Vito Rimoldi S.p.A. utilizza le corrette tecniche di tranciatura per metalli particolarmente tenaci, progetta e realizza gli stampi ed è in grado di gestire senza difficoltà la tranciatura di grandi serie produttive. Inoltre gli stampi sono attrezzati con appositi sensori che consentono di individuare immediatamente i difetti e di misurare la ripetibilità del processo.

I componenti meccanici sottoposti a fatica devono essere progettati e lavorati opportunamente, per far sì che su ogni parte della loro superfice siano assenti punti critici di innesco delle rotture. L’assenza di queste imperfezioni aumenta sensibilmente la loro vita e consente livelli di resistenza estremamente elevati, soprattutto se l’applicazione degli sforzi è ciclica e continua.


Il processo diventa così fondamentale in tutte le sue fasi, senza eccezioni, partendo dalla tranciatura, che deve presentare caratteristiche atte ad evitare sin dall’inizio il generarsi di “difetti” nel materiale. Una fase apparentemente semplice dal punto di vista concettuale deve però considerare variabili complesse quali i materiali (durezza, tenacità, direzione di laminazione), la geometria del particolare da ricavare (spessore, lunghezza del profilo da tranciare, piegatura), la produttività e la caratteristica del taglio da generare (profondità e strappo). Per questo motivo tranciare significa definire un processo che includa lo studio del materiale, il progetto dello stampo e delle sue stazioni in progressione, l’utilizzo di una macchina adeguata ad eseguirlo e del modo di controllarlo. Ogni singola variabile deve poi essere dominata, così da rendere ripetibile un processo per sua natura adatto a grandi serie. Tutto questo per ottenere una caratteristica del taglio sempre estremamente “pulita” e con ridotta presenza di discontinuità.

Ma la tranciatura non può garantire da sola la resistenza alla fatica perché, anche se ridotti ai minimi termini, i difetti che innescano rotture rimangono presenti. Per questo motivo la finitura diventa una lavorazione complementare, e consiste nel rimuovere tutte le imperfezioni create dal taglio, oltre a quelle comunque presenti sulla superfice dei componenti. Anche questo processo apparentemente banale necessita valutazioni ponderate, per definire parametri come la tecnologia da utilizzare per asportare i difetti, i materiali abrasivi, i componenti per preservare l’acciaio da attacchi chimici e ossidazioni, le tempistiche di applicazione dell’azione di finitura e le quantità di componenti da trattare contemporaneamente. Così tante variabili vanno poi misurate e controllate per rendere stabili le lavorazioni e ripetibile il risultato.

I nostri plus

  • Conosciamo la tecnologia dei materiali adatti all’uso in condizioni di fatica ciclica particolarmente gravosa
  • Conosciamo le tecniche di progettazione degli stampi a blocco e degli stampi progressivi
  • Ci occupiamo della progettazione e della realizzazione degli stampi, ottimizzandoli per ciascuna applicazione in termini di precisione dimensionale e di efficienza nell’impiego della materia prima
  • Utilizziamo le corrette tecniche di tranciatura per metalli particolarmente tenaci
  • Siamo in grado di gestire senza difficoltà la tranciatura di grandi serie produttive
  • Utilizziamo le migliori macchine per tranciatura presenti sul mercato (presse Bruderer e Dobby Yamada)
  • Abbiamo attrezzato gli stampi con sensori che ci consentono di individuare immediatamente i difetti e di misurare la ripetibilità del processo
  • Controlliamo le parti all’avvio della produzione, durante le fasi produttive a bordo macchina e al termine della tranciatura dei pezzi prodotti
  • Definiamo il processo migliore di finitura identificando modalità, tecnologia, materiali abrasivi e parametri
  • Eseguiamo tutte le prove necessarie a verificare risultati e ripetibilità dei processi definiti
  • Eseguiamo verifiche e misure concordate con il Cliente per consentire forniture in regime di “free pass” (documentazione di corredo inclusa)
  • Siamo in grado di confezionare i prodotti finiti in quantità e modalità adatte all’uso su macchine automatiche di assemblaggio
  • Tracciamo completamente il ciclo produttivo dei materiali, dei processi, delle verifiche in linea e degli operatori abilitati alle attività, fornendo in poche ore le relative informazioni ai Clienti che ne fanno richiesta
  • Abbiamo tempi di prototipazione e fornitura di piccole pre-serie rapidissimi, grazie a soluzioni innovative di taglio e alla possibilità di eseguire i trattamenti superficiali all’interno dell’azienda.